fbpx

Sinistra per Calenzano

Politiche Sociali

 
Urbanistica e mobilità: quale futuro per Calenzano?

Un'iniziativa per discutere insieme ai cittadini del futuro del nostro Comune e per illustrare gli aspetti più critici delle previsioni urbanistiche che l'Amministrazione sta elaborando, con la possibilità di porre domande ai relatori attraverso i commenti. In apertura di serata interverrà il Presidente di Sinistra per Calenzano, Gianni Pagani, a cui farà seguito un'introduzione ed un giudizio generale sugli strumenti pianificatori attualmente in fase di elaborazione a cura del coordinatore del Gruppo di Lavoro "Ambiente e Territorio" di Sinistra per Calenzano, Roberto Marini. Si prosegue poi con una serie di interventi tematici: Marco Mugnaioni parlerà dell'uso di suolo vergine per nuove costruzioni nell'area di Fibbiana e alle porte di Travalle, Piero Panerai tratterà le previsioni di nuove superfici commerciali lungo via di Prato e l'effetto che esse avranno sul traffico, Francesco Piacente riferirà sulle conseguenze della futura viabilità prevista a Settimello e dell'ipotesi di nuove abitazioni in prossimità delle industrie, Filippo Francioni parlerà del progetto di interramento di via Pertini e del divieto di transito veicolare su via della Conoscenza, Simone Giuntini tratterà i nuovi sensi unici e le nuove edificazioni previste nell'abitato di Carraia e gli effetti della riapertura della cava della Cassiana, mentre Giuseppe Carovani relazionerà sul senso unico previsto nel tratto centrale di via Puccini e sulle relative conseguenze. Durante la serata sarà anche presentata la campagna di tesseramento 2021 di Sinistra per Calenzano: per ulteriori informazioni l'associazione è reperibile anche all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Posted by Sinistra per Calenzano on Wednesday, December 2, 2020

Articoli sul POC: 0) Opinione complessiva; 1) Uso di suolo zero? Parliamone, ma soprattutto applichiamolo; 2) Nuove superfici commerciali, ignorando gli assi viari intasati e la crisi economica; 3) A proposito di memoria corta: "sarebbe stato meglio non costruire le case intorno alla fonderia"... (questo articolo)

“...Sennò mi verrebbe di fare una battuta: certo, sarebbe stato meglio non costruire le case intorno alla fonderia. Però questo, ovviamente, si va a finire in tempi che, forse, non ci se ne ricorda neanche più…”

La memoria corta effettivamente è un problema. Anche per il sindaco Prestini che pronunciò queste parole solo un anno fa, durante il Consiglio Comunale che discuteva dei problemi dei cattivi odori e delle emissioni nella zona di Settimello.

Oggi con il nuovo Piano Operativo Comunale in fase di elaborazione l’Amministrazione intende riproporre la costruzione di nuove case proprio lì, nella zona di via dei Tessitori, a 50 metri dalla fonderia, a 20 metri dall’Autostrada.

Leggi tutto...

Clicca per vedere la registrazione della diretta

Un'iniziativa per discutere insieme ai cittadini del futuro del nostro Comune e per illustrare gli aspetti più critici delle previsioni urbanistiche che l'Amministrazione sta elaborando: è l'evento online organizzato da Sinistra per Calenzano e che si terrà venerdì prossimo, 4 dicembre, alle 21.15. Sarà possibile seguire in diretta la discussione sia dal sito internet www.sinistrapercalenzano.it, sia dalla pagina Facebook "Sinistra per Calenzano" (link diretto all'evento: bit.ly/umcalenz), con la possibilità di porre domande ai relatori attraverso i commenti.

Leggi tutto...

Nel prossimo Consiglio comunale del 30 novembre sarà presentato dai gruppi di maggioranza (PD e Calenzano Futura) un ordine del giorno che esprime grande preoccupazione per le tensioni riapertesi fra il fronte Polisario ed il Marocco, riproponendo l’annosa questione, mai risolta, di dare soluzione alle tensioni con il riconoscimento di una patria per il popolo Saharawi.

È un ordine del giorno largamente condivisibile: l’impegno del Comune di Calenzano in questa direzione, con la partecipazione ed il coinvolgimento anche di molte realtà territoriali, è stato coerente e fattivo da anni. Basti ricordare che fu proprio il Comune di Calenzano, nella persona del suo sindaco Alessio Biagioli, ad avere avuto l’onore di rappresentare le ragioni della causa Saharawi nella sede dell’ONU il 5 Ottobre 2017.

Leggi tutto...

 

Dove siamo

I prossimi appuntamenti